Categorie
Interviste

Intervista a Pavel Guzmán Macario – Consiglio Indigeno Supremo di Michoacán (CSIM)

“Le comunità originarie hanno mantenuto diritti storici e collettivi, uno di questi è la libertà di autodeterminazione. Espressione concreta di ciò è la possibilità di espellere tutti i partiti politici dalle comunità” – A dirlo è Pavel Guzmán Macario, coordinatore del Consiglio Supremo indigeno del Michoacan – “Questo è il diritto all’autodeterminazione politica che è […]

Categorie
Articoli

Cile: Boric presidente, l’alba di un nuovo domani?

“Abbiamo votato in oltre 8.300.000 di cittadini (la cifra più alta nella storia del nostro Paese)” dice Patriocio Barrientos. “La gente ha festeggiato in piazza con grande gioia e spera che le promesse di espandere e approfondire la democrazia, ridurre le disuguaglianze, decentrare il governo e l’amministrazione del Paese, riconoscere costituzionalmente le minoranze e popolazioni […]

Categorie
Articoli

Messico: la carovana arriva in Veracruz

Andrea Cegna La carovana di migranti che sta tentando di raggiungere Città Del Messico per fare pressione per velocizzare l’ottenimento dei documenti d’asilo è arrivata questo martedì a Veracruz, il terzo stato in cui hanno messo piede dalla partenza il 23 ottobre dalla città di confine di Tapachula, nello stato di Chiapas. La carovana ha […]

Categorie
Articoli

La carovana migrante avanza e arriva in Oaxaca

Di Andrea Cegna I 3.500 migranti, provenienti da almeno 10 paesi, che si sono mossi in carovana da Tapachula han superato i confini del Chiapas e sono arrivati in Oaxaca. L’Istituto per i Diritti Umani dei Popoli di Oaxaca (DDHPO) ha chiesto alle istituzioni statali di fornire aiuti umanitari per salvaguardare l’integrità, la dignità ed […]

Categorie
Articoli

Messico: Una nuova carovana migrante marcia, per i suoi diritti, verso Città del Messico

Di Andrea Cegna Dopo aver spettato mesi o anni una risposta alla loro domanda di asilo negli USA, o di ottenere i documenti necessari a risiedere o muoversi legalmente per il Messico, migliaia di migranti centro americani, abbandonati a Tapachula, hanno deciso di marciare verso Città del Messico per protestare. Una carovana di fatto anomala […]

Categorie
Senza categoria

Argentina: la famiglia Maldonado vuole un nuovo processo

di Andrea Cegna Sergio Maldonado ha parlato dell’inchiesta sulla morte di suo fratello, Santiago Maldonado, e ha attaccato sia il presidente, Alberto Fernández, sia la giustizia. “Siamo andati a manifestare alla Corte Suprema affinché venga indagata come sparizione forzata la morte di mio fratello” e ha rimarcato che in un paese di diritto “dovrebbe essere […]

Categorie
Articoli

DOVE SONO I 43 STUDENTI DI AYOTZINAPA 7 ANNI DOPO?

Di Andrea Cegna La notte del 26 settembre 2014, a Iguala, Guerrero, un pezzo di storia del Messico si è fermata. Un fatto storico che ha cambiato la percezione della violenza nel paese e ha fatto si che si rendessero pubblici i numeri di una guerra fatta di morti e desaparecidos, la mal chiamata “guerra […]

Categorie
Articoli

Migrazioni: il “muro” USA si alza sempre di più

Di Andrea Cegna Qualche giorno fa il Washington Post riportava di centinaia di migranti centroamericani espulsi dagli Stati Uniti costretti dalle autorità messicane a lasciare, immediatamente, il territorio trasportandoli e poi abbandonandoli nella comunità di El Ceibo, in Guatemala. La decisione del governo di AMLO violerebbe un memorandum firmato tra il Messico e i paesi […]

Categorie
Articoli

Le popolazioni indigene sono ancora vive nonostante la sconfitta di Tenochtitlán

di Andrea Cegna Un 13 agosto di 500 anni fa cadeva la città di Tenochtitlán e sulle sue macerie fu costruita quella che oggi chiamiamo Città del Messico. Hernán Cortés, arrivato 2 anni prima in città, il suo esercito supportato da locali anti aztechi, fiaccarono la resistenza di Tenochtitlán solo al termine di una sanguinosa […]

Categorie
Articoli

Honduras: David Castillo condannato come co-autore dell’omicidio di Berta Caceres

“Ora ci hanno completamente affondati”, sbottò il banchiere Jacobo Atala, la mattina del 2 maggio 2016, dopo aver appreso dell’arresto di uno dei suoi dipendenti accusato dell’omicidio di Berta Cáceres. L’audio della telefonata con cui Roberto David Castillo, ex militare e direttore della DESA, ha dato la brutta notizia all’imprenditore, fa parte delle prove presentate […]